whatsapp
Andare al lavoro in moto

04 dicembre 2020

Andare al lavoro in moto

Come muoversi senza problemi nel tragitto quotidiano

Per molte persone, l’arrivo dell’inverno e della stagione fredda significa rimettere la moto in garage, collegarla a un mantenitore di carica per mantenerla viva e vigile, metterla sotto una coperta e rivederla con l’anno nuovo. Ma deve per forza essere così?

 

Certo che no. Con i dovuti accorgimenti, infatti, la moto può essere usata anche quando fa freddo e il meteo non è particolarmente amico - rendendo ogni giorno un viaggio, come quelli che amiamo fare in estate. In più, in questo periodo in cui è bene mantenere il distanziamento sociale ed evitare di assembrare i mezzi di trasporto pubblico, la moto e lo scooter sono la soluzione ideale per la vita di tutti i giorni, anche per andare a lavoro.

1.Indipendenza e distanziamento

In questo periodo, ormai lo sappiamo bene, dobbiamo evitare assembramenti inutili, soprattutto negli spostamenti che facciamo tutti i giorni, ad esempio per recarci nel nostro luogo di lavoro. I mezzi di trasporto pubblico andrebbero quindi evitati, per quanto possibile - ma anche mezzi in comune, come le auto. La moto è la soluzione ideale per mantenere il distanziamento, dà maggiore indipendenza, permette di destreggiarsi nel traffico e, con il giusto equipaggiamento e la dovuta attenzione, permette di viaggiare sicuri e comodi, anche in inverno.

 

In questo momento, ma anche nell’immediato futuro, recarsi a lavoro in moto non è solo una scelta divertente, ma anche responsabile.

2.Freddo? Ma no!

Una delle maggiori preoccupazioni per chi sceglie la moto in inverno per andare in ufficio - e spesso anche uno degli ostacoli a questa scelta - è quella di affrontare il freddo e, spesso, la pioggia. Ma questo non è un problema, se si usano i giusti accessori e capi d’abbigliamento, che proteggeranno da intemperie e gelo, permettendo di arrivare a lavoro sempre impeccabili e comodi. Alcuni elementi che non possono mancare sono, ad esempio:

  • Giacche touring, calde e con le giuste protezioni, spesso anche rivestite di membrane impermeabili che evitano di essere bagnati dalla pioggia
  • Giacche in stile urbano, un outfit elegante e discreto ma protezione e sicurezza come con i capi più tecnici
  • Guanti protettivi invernali, caldi e traspiranti, perché le estremità (mani e piedi) sono spesso quelle che più soffrono il freddo)
  • Abbigliamento e accessori riscaldati, la soluzione ideale per destreggiarsi nel traffico senza avvertire il gelo

3.Farsi vedere

Altro elemento che non può mancare - da indossare prima di partire o da portare con sé nel bauletto o nel sottosella - è un buon kit antipioggia ad alta visibilità. Anche gli altri accessori invernali - giacche e caschi soprattutto, dovrebbero contenere elementi distintivi che li rendono particolarmente visibili - colori sgargianti o strisce catarifrangenti, per esempio. In alternativa, o in aggiunta, è bene dotarsi di un completo antipioggia (intero o spezzato) ad alta visibilità, che permetta quindi di essere visti anche con il buio, la pioggia o la nebbia, e che ci protegga dall’acqua, facendoci arrivare a lavoro asciutti e caldi.

4.Sicurezza al primo posto

Anche nel quotidiano tragitto casa-lavoro, però, mai dimenticare la sicurezza, che va sempre messa in testa… letteralmente. Bisogna quindi scegliere il casco più adatto alle proprie esigenze, della giusta misura, comodo ma non troppo largo. Prevedendo un uso anche in inverno si può scegliere un casco dai colori più sgargianti e visibili, magari con elementi catarifrangenti che lo rendano più visibile quando fa buio. Per chi lo usa anche per andare a lavoro, può poi essere utile scegliere un casco modulare - che possa essere usato in versione integrale per i lunghi viaggi e in versione jet nel traffico cittadino.

5.Tutto a portata di mano

Andare in ufficio, muoversi in città o iniziare un’avventura nuova ogni giorno richiede una certa dose di equipaggiamento e attrezzature, che vanno trasportate con comodità e senza rischi. Zaini e borse sono studiati proprio per questo - e per essere ancora più sicuri, è meglio scegliere la versione impermeabile, così da proteggere i propri beni dalle intemperie.

Con questi accorgimenti, muoversi in moto nella vita di tutti i giorni non è solo sicuro, ma anche divertente e avventuroso e, inoltre, in questo particolare momento rappresenta anche una scelta responsabile per tutti.

Condividi su